• Triturazione residui

    Triturazione residui

    Le trinciatrici prodotte da Breviglieri, sono attrezzature meccaniche a presa di potenza progettate per la triturazione dei residui vegetali in genere derivanti da potature in vigneti e frutteti, per la frantumazione degli stocchi dei cereali in genere (mais, girasole, paglia, riso, colza ecc..), dei residui colturali in campo aperto e per la decespugliazione e manutenzione delle aree verdi e dei terreni incolti.

Triturazione residui - Trinciatrici

Le trinciatrici sono costituite da un rotore orizzontale dotato di utensili di taglio di diversa conformazione e cioè a “mazzetta” o a “ coltello”. Esse traggono il moto attraverso una propria presa di potenza collegata alla trattrice mediante albero cardanico. Tutti i modelli che compongono la gamma per la trinciatura in campo aperto, possono essere applicati posteriormente alla trattrice ed in alcune versioni anteriormente.

La gamma è composta inoltre anche da una serie di trinciatrici laterali per la lavorazione lungo le banchine stradali ed i fossati.

Caratteristiche comuni delle trinciatrici sono l’economia di tempo e di potenza assorbita dalla trattrice e le alte prestazioni atte a garantire il massimo livello di resa qualitativa ed affidabilità nella triturazione dei residui.

News

merchandising

Scopri il mondo
di Breviglieri

Entra

Partner

partner

Vuoi diventare
nostro partner?

Entra

Area riservata

Breviglieri nel mondo

worldwide

Seguici su

facebook twitter you-tube

Il presente Sito Web utilizza solo cookie di tipo tecnico e di "terze parti". Non sono implementati cookie di profilazione. Proseguendo la navigazione e cliccando con il mouse in qualsiasi punto dello schermo esterno al presente banner, verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies.